www.saverioluzzi.it è il blog di Saverio Luzzi. .


Annarita Curcio, Le icone di Hiroshima, Postcart 2011

Nell’epoca mediatica dell’homo videns e della benjaminiana riproducibilità tecnica dell’opera d’arte (e non solo) il potere delle immagini è grandissimo.

Leggi tutto: Annarita Curcio, Le icone di Hiroshima, Postcart 2011

Federico Faloppa, Razzisti a parole (per tacer dei fatti), Laterza 2012

Questo di Federico Faloppa è un libro che dovrebbe essere fatto leggere a tutti gli alunni dei licei e degli istituti di istruzione secondaria del nostro paese.

Leggi tutto: Federico Faloppa, Razzisti a parole (per tacer dei fatti), Laterza 2012

Federico Paolini, Breve storia dell’ambiente nel Novecento, Carocci 2009

È una breve storia, come dice il titolo, ma contrariamente a quello che il limitato numero di pagine potrebbe lasciar pensare, non è certo una storia banale.

Leggi tutto: Federico Paolini, Breve storia dell’ambiente nel Novecento, Carocci 2009

Sergio Luzzatto, Bonbon Robespierre, Einaudi 2009

Sergio Luzzatto, docente di Storia Moderna presso l’Università di Torino, è il più francese dei nostri storici: non a caso, parte significativa della sua formazione intellettuale è avvenuta presso l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales.

Leggi tutto: Sergio Luzzatto, Bonbon Robespierre, Einaudi 2009

Banca della memoria, Io mi ricordo, Einaudi 2009

Nel 2007, un po’ per gioco e molto per passione, quattro giovani piemontesi decisero di iniziare ad intervistare le persone anziane delle loro zone: volevano capirne il vissuto, filmarne le testimonianze e metterle in internet affinché di queste esistenze rimanessero usi e ricordi.

Leggi tutto: Banca della memoria, Io mi ricordo, Einaudi 2009

Antonio Cianciullo, Il grande caldo, Ponte alle Grazie 2004

Un rapido e fiducioso avanzare dell’umanità verso il baratro. Se ci si dovesse limitare ad effettuare una sintesi estrema del nuovo libro di Antonio Cianciullo, Il grande caldo. Un pianeta ad aria condizionata, Ponte alle Grazie, Milano 2004, pp.172, questa frase sarebbe esaustiva.

Leggi tutto: Antonio Cianciullo, Il grande caldo, Ponte alle Grazie 2004

Alberto Mario Banti, Le questioni dell’età contemporanea, Laterza 2010

Questo articolo è stato pubblicato nel n°4/2009 di «Officina della Storia» in data 22 luglio 2010

“Il poeta è un fingitore”, scrisse Fernando Pessoa, “finge così completamente che arriva a fingere che è dolore, il dolore che davvero sente”.

Leggi tutto: Alberto Mario Banti, Le questioni dell’età contemporanea, Laterza 2010

Luigi Ambrosi, La rivolta di Reggio, Rubbettino 2009

Questo articolo è stato pubblicato nel n°3/2009 di «Officina della Storia» in data 26 gennaio 2010.

I fatti di Reggio Calabria del 197071 rappresentano uno degli accadimenti più interessanti, complessi – quindi di difficile interpretazione – avvenuti nell’Italia repubblicana.

Leggi tutto: Luigi Ambrosi, La rivolta di Reggio, Rubbettino 2009

Valentino Paparelli, L’Umbria cantata, Squilibri 2008

Se la storia e le tradizioni dell’Umbria contemporanea hanno avuto ed hanno studi pregevoli ed ampiamente diffusi il merito principale non può che essere attribuito ad Alessandro Portelli, uno degli storici più preparati ed intelligenti che l’Italia possa vantare.

Leggi tutto: Valentino Paparelli, L’Umbria cantata, Squilibri 2008

Sandra Scagliotti, Nicola Mocci, Oltre il silenzio delle armi, Aipsa 2009

Le piccole case editrici spesso pubblicano libri che, pur non essendo destinati a diventare dei bestseller, riguardano temi di primario interesse. Occorre quindi rendere merito alla Aipsa di Cagliari, la quale ha dato alle stampe Oltre il silenzio delle armi, un volumetto che non merita di essere trascurato.

Leggi tutto: Sandra Scagliotti, Nicola Mocci, Oltre il silenzio delle armi, Aipsa 2009

Rossella Ghigi, Per piacere, Il Mulino 2008

Siamo soliti pensare che la chirurgia estetica sia un fenomeno dell’età contemporanea, ma si tratta di una convinzione erronea.

Leggi tutto: Rossella Ghigi, Per piacere, Il Mulino 2008

Santo Peli, La Resistenza in Italia, Einaudi 2004

Non è tanto la pur interessante divisione del periodo resistenziale in cinque fasi (i primi passi del settembre – dicembre 1943; le difficoltà del gennaio–giugno 1944; la ripresa del giugno–dicembre 1944; la crisi del dicembre 1944–febbraio 1945; l’insurrezione finale della primavera del 1945) a caratterizzare questo studio di Santo Peli, docente di Storia contemporanea all’Università di Padova.

Leggi tutto: Santo Peli, La Resistenza in Italia, Einaudi 2004

Paolo Morando, Dancing days, Laterza 2009

È nel biennio 19781979 che Paolo Morando individua giustamente la fine di un’epoca storica, quella dell’impegno politico e civile.

Leggi tutto: Paolo Morando, Dancing days, Laterza 2009

Alessandro Portelli, Acciai speciali

Nel 1985, Alessandro Portelli, con il fondamentale contributo di Gianfranco Canali, pubblicò per Einaudi Biografia di una città. Storia e racconto: Terni 18301985, studio che è un caposaldo della storia orale.

Leggi tutto: Alessandro Portelli, Acciai speciali

Saverio Luzzi e…

Percorso

La canzone del mese

Contattami via e-mail

Per commenti o informazioni speditemi una e-mail attraverso questo form. Grazie.

Policy

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Esso non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7 marzo 2001.

Saverio Luzzi non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog, che se ne assumono la completa responsabilità.

Saverio Luzzi cancellerà senza alcun preavviso ogni commento da lui ritenuto fascista, offensivo, razzista, lesivo dell’immagine e/o dell’onorabilità di terzi. Allo stesso modo saranno eliminati commenti contenenti spam, pubblicità in forma palese o occulta e dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla privacy.

Saverio Luzzi si riserva inoltre la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.

Saverio Luzzi non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.